Condividi su:
Share |

 BMIM su Facebook
Seguici anche nella nostra pagina Facebookla pagina Facebook di BMIM

 I nostri libri
Un mare senza voce... tra flussi e rifussi
Il mare non è una fogna blu
Scatologia alla riminese

 Invita un amico
Segnala il sito a un amico

 Chi è online
In questo momento ci sono in linea 12 Visitatori(e)

 La pagina dei TOP
Clicca qui per scoprire le pagine più visitate del sito

 5xMille
Il 5 per mille a Basta Merda in Mare

 La sentenza
La sentenza del giudice Talia nel processo al Sindaco Giuseppe Chicchi -1995

Il 20 maggio 2016 è stato presentato in anteprima il docuflm GLI AMICI DELLE FOGNE

DOCUFILM GLI AMICI DELLE  FOGNE

Perché è nata l'associazione Basta Merda in Mare

Sapio - La gazzetta di Rimini -1990

Basterebbe solo questo articolo, il primo della nostra ampia rassegna stampa, a coprire di vergogna tutte le amministrazioni riminesi che si sono succedute negli anni. Era il 1990, e l'allora sostituto procuratore della Repubblica Roberto Sapio, con tre sole parole, in seguito a un'inchiesta della procura durata un anno, tolse l'alibi dell'ignoranza a chiunque si sarebbe dovuto occupare della soluzione del grave problema degli scarichi a mare: "ORA TUTTI SAPPIAMO".
Basta Merda in Mare dal 2000, prima come comitato (ma il nucleo fondatore era già in azione dai primi anni novanta) poi come associazione di volontariato onlus, si batte per giungere alla soluzione della più grave emergenza ambientale della città: le fogne.
Le fogne sono l'intestino di una città, sono quelle che se strutturate a dovere impedirebbero l'edilizia selvaggia, le cementificazione, l'urbanizzazione scriteriata, e quindi la distruzione del verde e l'inquinamento nel nostro territorio. Le fogne sono il collo di bottiglia da cui tutto deve passare. E se non le si costruiscono, se non si separano le acque chiare da quelle scure, se non si fanno investimenti, la merda va e continuerà ad andare in mare e sulla spiaggia, senza riguardo per nessuno, specialmente per i bambini, dopo ogni pioggia, ma anche con il sole (come più volte è accaduto).
A Rimini la situazione è certamente migliore che nella maggior parte delle città italiane, essendo il problema fognario, da nord a sud, una delle aree più critiche del sistema Italia. Ma Rimini è anche e soprattutto una grande città di turismo e vogliamo essere i primi ad aver risolto definitivamente il problema; perché possiamo, se ci fosse la volontà politica.

Da qualche anno, tuttavia, qualcosa sta cambiando, grazie soprattutto a noi.
Dopo lo storico Consiglio Comunale Aperto del 2010, chiesto e ottenuto da Basta Merda in Mare e che ci ha visto protagonisti (clicca qui per aprire la pagina dedicata), dal 2011 l'atteggiamento della politica per la prima volta in decenni è cambiato, e oggi a Rimini è in corso d'opera quello che sulla carta è il più grande intervento di riqualificazione fognaria in Italia, intervento che dovrebbe concludersi nel 2020 con l'eliminazione di tutti gli scarichi, e con già la riduzione del 50% degli stessi entro il 2016. Stiamo continuamente monitorando la situazione (così come stiamo facendo da oltre 20 anni), controllando ogni passaggio, con l'augurio che tutto possa procedere senza intoppi.


www.parolacce.org

La storia di "Basta Merda in Mare" nel gennaio 2016 è stata raccontata nel sito di psicolinguistica www.parolacce.org. La notizia è stata ripresa e diffusa a livello nazionale anche dall''agenzia ADN Kronos
www.parolacce.org

IL VIDEO MANIFESTO DI BASTA MERDA IN MARE



Mostra fotografica - Un mare senza voce

 Comunicato Basta Merda in Mare - Salento Uno - 13 febbraio 2016

Comunicati e news - Salento UnoAccolgo con gioia la decisione di totale modifica del progetto relativo alla gestione dei reflui fognari del depuratore consortile di Sava Manduria Avetrana con scarico a mare a San Pietro in Bevagna, nei pressi della Salina dei monaci, avversato dai comitati di Manduria Erchie Avetrana ed altri, ai quali mi stringo con affetto, avendo condiviso momenti di lotta e sensibilizzazione culturale.
Quanto accaduto rappresenta una...

(Clicca qui per leggere tutto il testo )

 COMUNICATO STAMPA - BMIM SALENTO UNO, 9 feb 2016

Comunicati e news - Salento UnoA proposito delle voci relative ad un “commissariamento” per le opere di sversamento dei reflui di Porto Cesareo nel mare di Nardò e alla relativa condotta sottomarina, in rappresentanza del gruppo d'azione Basta Merda in Mare Salento Uno, non posso che esprimere sconcerto! Commissariare tutto per imporre al territorio di Nardò e Porto Cesareo un progetto respinto dalla cittadinanza potrebbe essere devastante da tutti i punti di vista: economico, ambientale e sociale. Tremilacinquecento firme raccolte da Pippi Mellone col supporto di Oronzo Capoti, di Cristian

(Clicca qui per leggere tutto il testo )

 Basta Merda in Mare su www.parolacce.org

Comunicati e news - RiminiLa storia di "Basta Merda in Mare" è stata pubblicata sul blog www.parolacce.org. La notizia è stata ripresa e diffusa a livello nazionale dall'agenzia ADN Kronos

(Clicca qui per leggere tutto il testo )

 Comunicato Basta Merda in Mare - Salento Uno

Comunicati e news - Salento UnoNasce nel Salento il gruppo d’azione “Basta Merda in Mare – Salento Uno”.

Il gruppo d’azione locale si pone come primi obiettivi:
l’opposizione allo scarico a mare di Torre Inserraglio e alla volontà di concentrare proprio lì, a margine dell’area protetta “Parco Marino di Porto Cesareo”, in un area di altro pregio ambientale, anche lo scarico di Porto Cesareo e delle marine;
la salvaguardia e bonifica del canale Asso e del sottosuolo, da questo alimentato.
E’ di tutta evidenza, che nel territorio di Nardò non siano note, ad oggi, garanzie reali sulla...


(Clicca qui per leggere tutto il testo )

 Nasce "Basta Merda in Mare - Salento Uno"

Comunicati e news - Salento UnoNasce ufficialmente il gruppo d'azione
"Basta Merda in Mare - Salento Uno" con l'obiettivo di contrastare la pratica dello scarico dei reflui fognari a mare.
Il gruppo fa riferimento all'associazione Basta Merda in Mare di Rimini.
Entro il 2020, grazie alla tenacia di questo sodalizio, in quell'area saranno eliminati gli Scarichi a Mare.
Noi vogliamo raggiungere lo stesso...

(Clicca qui per leggere tutto il testo )



Progetto Città Ideale - novembre 2010Ecomia - ottobre 2010
Al ponte di Tiberio - novembre 2008Lo scarico del 15 agosto 2008
Misurazione divieto di balneazione - agosto 2007Progetto Rianimare la città - 2007
Festa in piazza Cavour maggio 2006Travolgente 2006

La mappa degli scarichi


Visualizzazione ingrandita della mappa

Difendi il mare



 Un'importante bandiera
La nuova bandiera che segnala il divieto di balneazione

 VITTORIA!
Il consiglio comunale sulle fogne  - febbraio 2010

 L'intervista
 Intervista a Maria Cristina gattei

 Autunno 2009:
Il dibattito sulle fogne dell''autunno 2009

 Viserba: la "bonifica"
La bonifica di Viserba

 Analisi delle acque
Analisi delle acque di balneazione

 Il manifesto di AIA
il manifesto di AIA del 1984

 Scandalo San Marino
Scandalo San Marino

 Il "nostro" gioco sociale

 Contatta i NOE
Stemma Noe




Questo sito è stato ideato da Simone Mariotti adattando e modificando una versione del PHP-Nuke disponibile nel sito www.phpnukefordonkeys.com. PHP-Nuke (www.phpnuke.org) è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL (www.gnu.org).
Generazione pagina: 0.18 Secondi